Home page » Chi siamo » Quadro Normativo Sogesid
:: Quadro Normativo Sogesid

Art. 10 D.lgs. 3 aprile 1993 n. 96, successivamente modificato dall’art. 20 del D.L. 8 febbraio 1995 n. 32, convertito dalla Legge del 7 aprile 1995 n. 104. Decreto del Ministero del Tesoro di concerto con il Ministero del Bilancio e della Programmazione economica del 27 Gennaio 1994
Autorizzazione del Commissario Liquidatore della cessata Cassa per il Mezzogiorno a costituire una società per azioni alla quale affidare in regime di concessione la gestione degli impianti idrici già detenuti dalla stessa Cassa.

Art. 10 della legge 10 agosto 1995 n. 341
La norma prevede che il Ministero delle Infrastrutture (già Ministero dei Lavori Pubblici) per quanto attiene alle funzioni di istruttoria, supporto tecnico, organizzazione e monitoraggio nel settore idrico, da attuarsi in linea con la normativa in vigore, possa avvalersi della Sogesid. Alle relative esigenze la Società provvede utilizzando le risorse trasferite o da trasferire a carico del fondo di cui all’art. 19 del D.lgs. 3 aprile 1993 n. 96, e successive modificazioni ed integrazioni, la cui destinazione è decisa in sede CIPE.

Art. 3 e 33 D.lgs. n. 163 del 12 Aprile 2006 s.m.i.
Previsioni normative ove rientra la Sogesid sia con riferimento alla qualifica di organismo di diritto pubblico, sia con riferimento alla funzione di Amministrazione aggiudicatrice e di centrale di committenza. In forza della suddetta legge la Sogesid, nei compiti ad essa attribuiti, rientra nel novero di quei soggetti che non necessitano dell’esperimento di procedure di evidenza pubblica qualora si intenda affidare ad essa la realizzazione di attività.

Art. 1 comma 503 della Legge 27 Dicembre 2006 n. 296
La norma dispone la strumentalità della Sogesid alle esigenze e finalità del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Via Calabria, 35 00187 Roma Tel:06.420821 Fax:06.483574 sogesid@pec.sogesid.it Cod.Fisc. e p.IVA 04681091007
SOGESID Home Page